Codice Deontologico Magazine I.R.A.

I NOSTRI ASSOCIATI

I.R.A. – nuova missione in Territorio Russo

9 Giu , 2017
Dal 20 al 22 giugno 2017, I.R.A. sarà presente all’International Business Forum of Property​ di Mosca Costante presenza ​ed attività ​di I.R.A. – Italian Russian Association, nella persona del Presidente Dott. Paolo Bellini, e dal suo staff, nel Territorio della Federazione Russa. La...

Diventa Referente IRA nel Tuo Territorio

I risultati dell’ultima Fiere di Mosca – Mpires 2017 – vedono al primo posto delle ric...

Aprile ’17 nuova Missione di IRA – Thailandia e Cina

Ennesima missione all’estero di I.R.A., e del suo Presidente, Dott. Paolo Bellini, per la nomina d...

La più importante azienda di domotica Shineforce entra nelle Nostre case

Entra a far parte di I.R.A. l’azienda del Friuli Venezia Giulia, Microforce Systems s.r.l., ...

Costruzioni Stamera Srl – Associata IRA per la sponda bresciana del Lago di Garda

La Costruzioni Stamera S.r.l. entra a far parte del network di Italian Russian Association, portando...

IMT – Real Estate: nuova associata I.R.A. a Mosca

La Società IMT – REAL ESTATE è un team di professionisti specializzati, in grado di offrire...

L’Agenzia Immobiliare La Casa Bianca è la nuova associata I.R.A. per i colli e le terme euganee

Si è da poco unita al network di I.R.A. l’Agenzia Immobiliare La Casa Bianca, fondata e gesti...

Codice Deontologico

ART.1 – L’ADERENTE I.R.A. è una persona fisica o giuridica interessata a mettersi in contatto con gli investitori russi. E’ un proprietario immobiliare, un professionista serio e autorevole, un operatore di alto profilo professionale e morale, un agente immobiliare regolarmente in possesso della qualifica professionale. Tutte queste figure rappresentano l’associato tipo che ha come obiettivo: allargare il raggio d’azione del business anche con la Russia e i Paesi dell’Est.

ART.2 – L’ADERENTE I.R.A. pone al centro della sua attività il raggiungimento dell’obiettivo con azioni chiare, trasparenti utilizzando i servizi del network per dare credibilità al suo operato e concretezza all’azione commerciale di riferimento. Gli aderenti IRA si uniformano ad un corretto esercizio della propria attività, privata o professionale.

ART.3 – L’ADERENTE I.R.A. ha il dovere di informarsi sulle attività del network mediante la consultazione del portale www.iraweb.it e a partecipare alle iniziative che I.R.A. organizza nel corso della sua attività. E’ tenuto inoltre ad informare il Centro Servizi I.R.A. di ogni modifica, variazione o novità che riguardi il suo status e il suo operato.

ART.4 – L’ADERENTE I.R.A. quando opera come un professionista ha il dovere deontologico di conoscere la normativa vigente, in tema di compravendita e locazione immobiliare, nonché quella relativa agli immobili ed alla trasparenza bancaria e commerciale.

ART.5 – L’ADERENTE I.R.A. che opera come professionista è tenuto, a garanzia delle parti rappresentate, ha rendere edotto il cliente ed il Centro Servizi I.R.A. su di ogni passaggio dell’operazione immobiliare di riferimento in ossequio alla trasparenza ed alla correttezza professionale.

ART.6 – L’ADERENTE I.R.A. che dovesse intraprendere contatti diretti con la clientela russa è tenuto ad accertarsi della identità del CLIENTE, autenticità delle firme e della documentazione raccolta. Ha l’obbligo di segnalare al Centro Servizi I.R.A. lo stato delle trattative ed in particolare verso gli organi competenti tutte le operazioni da egli ritenute sospette o di quelle illecite, rispettando gli obblighi di riservatezza delle segnalazioni di cui alla legge stessa, in ottemperanza della normativa sull’antiriciclaggio.

ART.7 – L’ADERENTE I.R.A. a garanzia delle proprie funzioni e del corretto svolgimento della propria attività, ha l’obbligo di far sottoscrivere o di fornire incarichi scritti al proprio agente o al Centro Servizi I.R.A. per il rispetto dei principi di base del sodalizio che sono: trasparenza, correttezza e professionalità.

ART.8 – L’ADERENTE I.R.A. dovrà certificare di essere titolare del diritto di proprietà o di altro titolo che lo renda interlocutore certificato del rapporto e se professionista di essere titolare di regolare incarico scritto di mediazione e, a semplice richiesta, documentarlo al fine di garantire un sereno rapporto tra le parti e l’I.R.A. stessa, pena l’eventuale esclusione dal network.

ART.9 – L’ADERENTE I.R.A. è tenuto ad un comportamento esemplare sul piano dell’assistenza, trasparenza e professionalità nei confronti del Centro Servizi I.R.A., della clientela, degli Enti territoriali di competenza, delle banche e di tutta la struttura del network.

ART.10 – L’ADERENTE I.R.A. che non rispetti il Codice Deontologico, causando con il suo comportamento danni all’immagine del network e del suo management, verrà escluso dall’I.R.A. con richiesta dell’eventuale risarcimento del danno.